lunedì 3 ottobre 2011

Quali sono i cibi più ricchi di fibre?

Spesso si parla di fibre come di qualcosa che "facilita la regolarità dell'intestino". Questo è dovuto al fatto che le fibre transitano nell'apparato digerente rimanendo sostanzialmente integre e raccogliendo scorie durante il loro passaggio. Questa capacità di favorire la mobilità rende le fibre essenziali per la digestione ed il benessere in generale.



Quali sono le proprietà delle fibre? Le fibre coadiuvano l'apparato digerente nella trasformazione del cibo, supportano l'assorbimento dei nutrienti e aiutano a prevenire la costipazione. Le fibre possono anche favorire il benessere del sistema cardiovascolare poichè regolano i livelli dei grassi nel sangue.

Presenti solo in cibi di origine vegetale, le fibre si dividono in due categorie: fibre solubili e fibre insolubili. Le fibre non vengono digerite, quindi non sono usate per la produzione di energia, ma vengono espulse dal corpo. Le fibre solubili costituiscono una massa inerte che agevola il transito del cibo nel tratto intestinale. L'apporto di entrambi i tipi di fibre è essenziale.

Ma quali sono i cibi più ricchi di fibre? Molte ottime fonti di fibre come frutta e verdura, avena, crusca d'avena e semi di lino, sono ricchi di fibre sia solubili che insolubili. Fibre solubili: frutta e verdura (in particolare arance, mele e carote) , avena e crusca d'avena, piselli, fagioli, lenticchie, orzo e frutta in guscio. Fibre insolubili: frutti e verdura (con la buccia) cereali integrali, avena, furtta in guscio e semi.

Le fibre sono ottime anche per il controllo del peso! Consumare cibi ricchi di fibre non solo fa bene alla salute, ma può anche favorire il controllo del peso perchè le fibre prolungano la digestione e quindi anche la sensazione di sazietà.

Un aiuto a rispettare il fabbisogno giornaliero di fibre: ogni frullato di Formula 1 contiene almeno 2,5 gr di fibre. Multifibre può aiutare a raggiungere un sufficiente apporto di fibre e favorire una migliore digestione.

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento